Sabato 26 Settembre – Napoli con occhi diversi: scultura urbana contemporanea

 10.00

Disponibile

Aggiungi al carrello
Share :
«Inizieremo col riflettere sul significato e la funzione dell’arte urbana, nei secoli e in particolare nell’era attuale, per scoprire finalmente il significato di sculture urbane contemporanee di grandi autori presenti nel nostro ambiente quotidiano da anni, ma troppo spesso ignorate, o guardate con sufficienza: che cos’è quello strano Mulino vicino a via Toledo, e chi combatte quello sgangherato Cavaliere? Passando per viuzze e laboratori inaspettatamente trasformati in una fiaba vivente da un artista-designer, scopriremo che le lune sono due, e che cento lupi, anche se scappati, hanno lasciato il segno nel cuore di tutti noi napoletani…».
Così Diana Gianquitto, il critico d’arte e guida abilitata che ci accompagnerà, descrive questa passeggiata da lei ideata nella scultura napoletana tra bizzarri personaggi e monumenti, atmosfere urbane e creatività contemporane. Da Toledo alla Rua Catalana fino a Piazza Municipio, sarà una passeggiata inedita alla scoperta della nostra amata Napoli!
🚩 APPUNTAMENTO
SABATO 26 SETTEMBRE
ore 11.00 fuori la Libereria Feltrinelli di Via dei Greci adiacente Via Ponte di Tappia (traversa via Toledo)
Inizio visita ore 11.15
⌚DURATA
1 ora e 30 ore circa
🎫 CONTRIBUTO
Contributo a persona: 10 euro comprensivo di visita a cura di guida abilitata
Bambini fino a 6 anni gratis.
Da 7 a 18 anni 8 euro.
🗣 POSTI LIMITATI – GRUPPO PICCOLO
⭐PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA⭐
🌐 www.lecaperetour.it
📩 lecaperenapoli@gmail.com
📲 3289705049 | 3274910331
(Numeri attivi dalle 9.00 alle 19.00)
N.B. In fase di prenotazione si prega di specificare: cognome, numero di persone ed un recapito telefonico attivo. Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci!
SI RICORDA CHE:
– l’uso della mascherina, obbligatorio al chiuso, negli spazi aperti è a discrezione dei partecipanti;
– il gruppo sarà piccolo ma sarà necessario un distanziamento di almeno 1 metro tra ogni partecipante;
– ogni persona avrà una radiolina sanificata per poter ascoltare, anche distanziata, la guida. Ogni radiolina ha un laccio monouso